Portfolios

Home

Fine Art

Contact

© Roberto Spotti All rights reserved

The reproduction, even partial, in any form or means without express written permission of the author is forbidden.

Biography

Impressions

Ego Solus Ipse

Blow up

 Aesthetics of Emptiness

 

I adopt a conceptual narrative of photography and use this medium to create works that represent and communicate my deepest feeling.
These images are not inserted in a chronological order in the research to which they belong, but each of them has a value in itself and wants to enunciate what are the guiding principles of my works that make up my entire production and that refer to the emotion of my personal approach to the subject.

I pursue naturalism as a style able to reflect immediately the very meaning of our life, as a style deeply true, more faithful to reality than any imitation. In fact nor it has only truth, but it is the truth.

So I’m looking  for truth as the harmony out of which there is no beauty.

We find the empty and the full, the ying and the yang in the whites and in the blacks, whereas I exalt the moment with its impermanence,  the perfect harmony where each element coexists with the whole in an absolute balance that we can contemplate, celebrate, using the medium of photography as a tool of investigation of the phenomenal reality and of temporality as a way that leads to the ephemeral.

It is victory over time: the anticipation of the end in order to perpetuate the moment.

 

 

 

Adotto una narrazione concettuale della fotografia ed utilizzo questo medium per realizzare opere che rappresentino e comunichino il mio più profondo sentire.

Queste immagini non hanno infatti un ordine cronologico nella ricerca di cui fanno parte, sono immagini a sé che vogliono enunciare quelli che sono i principi ispiratori delle mie opere,  che compongono la mia intera produzione  che rimandano all'emozione del mio personale approccio al tema.

Perseguo il naturalismo, stile in grado di riflettere immediatamente il senso stesso della nostra vita; uno stile profondamente vero, molto più fedele alla realtà di ogni imitazione. Infatti, non solo ha verità, ma è verità.

Ricerco quindi la verità come armonia al di fuori della quale non vi è bellezza.

Troviamo il vuoto ed il pieno , lo ying e lo yang nei bianchi e nei neri, mentre esalto l'istante con la sua impermanenza, la  perfetta armonia dove ogni elemento convive con il tutto, in un assoluto equilibrio, che possiamo contemplare, celebrare, usando il medium fotografico come strumento di indagine della realtà fenomenica, della temporalità che riconduce all’effimero. È la vittoria sul tempo: l’anticipazione della fine che così perpetua l’istante.